ATTIVITÀ
amadahy sfondo.png

Shiatsu

Marco Palazzesi

Vai alla scheda di

Lo Shiatsu è una disciplina giapponese codificata nel dopoguerra, che affonda le proprie radici nella tradizone orientale, in special modo nella millenaria tradizione cinese. La traduzione letteraria è presssione con le dita (Shi=dita – Atsu=pressione).
Si esegue su futon, il tradizionale materasso giapponese, si esegue da vestiti, ed ha la durata di circa un’ora, che varia chiaramente in base alla problematica emersa.
Non ha particolari controindicazioni e si è rivelato utile nelle seguenti problematiche:
Stati ansiosi
Stress
Insonnia
Problematiche gastrointestinali
Tensione nella zona della schiena
Del collo
Delle spalle
Della testa
Delle gambe
Delle braccia

Per quel che mi riguarda lo Shiatsu è prendersi cura di se stessi e della persona trattata(ukè), di conseguenza ogni seduta è sempre nuova e singolare, unica come la persona che si affida alle dell’operatore(torì).
All’occorenza, duramte il trattamento, oltre alla digitopressione vengono utilizzati i palmi delle mani, i gomiti e le ginocchia che vanno a lavorare sui meridiani energetici della medicina tradizionale cinese, favorendo il normale ripristino e l’armonizzazione energetica della persona.
Si consiglia un abbigliamento comodo.

60 minuti